Icone

                               
Formulario è un servizio gratuito. Aiutaci a mantenere aperta la partecipazione a tutti, semplicemente cliccando "Mi piace". A te non costa nulla, per noi vuol dire molto
Aggiungi Formulario ai preferiti premendo contemporanemante i tasti Ctrl + D

Formula comparsa condominio per caduta calcinacci

UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI …
(G.: DOTT. …; R.G. N.: …; UD. …)
COMPARSA DI COSTITUZIONE E RISPOSTA CON RICHIESTA DI CHIAMATA IN CAUSA
Per il Condominio di C.so P., 40, …, nella persona dell’amministratore e legale rappresentante Sig. …, rappresentato e difeso dall’Avv. … (C.F.: …) ed elettivamente domiciliato presso il medesimo avvocato in …, giusta procura in calce all’atto di citazione notificato (doc. 1), con richiesta di inviarsi le comunicazioni di Cancelleria a mezzo fax all’utenza n. … ovvero a mezzo posta elettronica certificata, all’indirizzo …
- convenuto -
Contro
La Sig.ra …, con l’Avv. …
- attrice -
premesso in fatto
Con atto di citazione ad integrazione del contraddittorio relativo al procedimento iscritto al R.G. n. … di questo ufficio notificato, la Sig.ra … conveniva lo scrivente Condominio, mettendolo nella prima volta a conoscenza dei fatti di cui all’atto di citazione e chiedendo l’accoglimento delle seguenti conclusioni di cui al precedente atto di citazione notificato al Sig. ….
A sostegno di tali conclusioni, nella propria narrativa controparte esponeva quanto segue:
1) che il giorno 02/12/2010, in …, all’interno del cortile del Condominio, l’auto di proprietà dell’istante, tipo Mercedes Classe A, tg. …, la quale era regolarmente ferma in sosta, riportava danni a causa della caduta di calcinacci dai balconi condominiali;
2) che l’autoveicolo di cui sopra riportava danni per euro 1.138,06;
3) che la responsabilità per i danni suddetti sarebbe esclusivamente del Condominio.
***
Con la presente comparsa di costituzione e risposta si costituisce in giudizio il Condominio di C.so P., 40, …, nella persona dell’amministratore e legale rappresentante Sig. …, il quale contesta, in ogni loro punto, le domande, la prospettazione e la stessa narrativa avversaria, in quanto infondata in fatto e in diritto, nonché tutto quanto ex-adverso dedotto, richiesto e prodotto.
Appare, in primo luogo necessario effettuare le seguenti brevi precisazioni in punto di
fatto
1) si contesta che tali intonaco e calcinacci siano rovinati sull’autoveicolo tipo Mercedes Classe A, tg. … di proprietà della Sig.ra …;
2) si contesta che l’autoveicolo di specie abbia subito un danno;
3) si contesta che l’autoveicolo era regolarmente parcheggiato. Invero il cortile ove sarebbe, secondo la dinamica avversaria (comunque contestata), accaduto il fatto è un cortile privato e, quindi, l’autoveicolo di specie non poteva essere ivi parcheggiato;
4) si contesta che siano mai caduti intonaco o calcinacci dai balconi condominiali del Condominio, specie in data 02.12.2010;
5) si contesta che l’autoveicolo tipo Mercedes Classe A, tg. … sia (e comunque sia stato all’epoca dell’incidente) di proprietà della Sig.ra …;
6) si contesta che il preteso danno, che si assume derivante dai fatti per cui è causa, sia pari ad euro 1.138,06;
7) Ad ogni buon conto, il fabbricato di C.so P., 40, all’epoca dei fatti era assicurato presso la … con polizza n. … (doc. 2), per gli eventi descritti dalla Sig.ra …;
8) per quanto di conoscenza dello scrivente Condominio, l’Assicurazione suddetta, in riferimento ai pretesi danni, aprì, su segnalazione del Sig. … (doc. 3) il sinistro n. …, inviando altresì perito presso la Sig. … (che periziò il veicolo) e formulando una proposta transattiva di euro 900,00;
9) alla luce di quanto sopra, pur contestando gli eventi e la sua responsabilità per i pretesi danni, l’esponente Condominio – nella denegata e non creduta ipotesi in cui dovesse essere ritenuto responsabile per i fatti di cui è causa – evidenzia che sarebbe tenuta a risarcire i danni la società … S.p.A., nella qualità di assicuratrice del fabbricato di corso P. 40 e, comunque, a mallevare e tenere indenne l’esponente.
***
Tanto premesso, giudizio il Condominio di C.so P., 40, …, nella persona dell’amministratore e legale rappresentante Sig. …, come sopra rappresentato, difeso ed elettivamente domiciliato, e con riserva di ogni altra eccezione, deduzione, difesa e produzione rassegna le seguenti
conclusioni
Piaccia all’ill.mo G.d.P. adito, respinta ogni contraria istanza, eccezione o deduzione, così giudicare:
A) In via preliminare: ammettere la chiamata in causa della …, in persona del suo legale rappresentante pro tempore, con sede legale in …, poiché quest’ultima, accertato e dichiarato il diritto dello scrivente ad essere mallevato e tenuto indenne da parte della chiamata in causa verso le richieste della Sig.ra … e/o comunque perché la chiamata sia tenuta a risarcire le richieste della Sig.ra … di cui al presente atto;
B) Nel merito: rigettare le pretese attoree poiché inammissibili, illegittime e/o infondate in fatto e diritto, per le ragioni indicate in narrativa;
C) In ogni caso: con vittoria di spese, diritti ed onorari da attribuirsi al sottoscritto difensore che se ne dichiara anticipatario.
Produce, mediante deposito in Cancelleria, i seguenti atti e documenti:
1) Atto di citazione con procura in calce;
2) Polizza n. …;
3) Segnalazione a ….
S.J.
Napoli, …
Avv. …

Nessun commento:

Posta un commento