Icone

                               
Formulario è un servizio gratuito. Aiutaci a mantenere aperta la partecipazione a tutti, semplicemente cliccando "Mi piace". A te non costa nulla, per noi vuol dire molto
Aggiungi Formulario ai preferiti premendo contemporanemante i tasti Ctrl + D

DANNO DA STRUTTURA SANITARIA E PROVA DEL NESSO DI CAUSALITA'

Secondo la sentenza commentata, ai fini dell'affermazione della responsabilità di una struttura sanitaria a causa della non diligente esecuzione della prestazione che abbia arrecato pregiudizio al paziente, spetta al paziente l'onere di provare il nesso di causalità tra il comportamento dell'autore del fatto e l'evento dannoso che ne è conseguito. Tale valutazione è da compiersi secondo criteri di probabilità scientifica se esaustivi o di logica aristotelica qualora non vi siano leggi scientifiche di copertura, con la precisazione che nell'illecito omissivo si deve accertare il collegamento evento-comportamento in termini di probabilità inversa e che grava sul soggetto debitore la prova dell'assenza di colpa.

Massima da Cass., Sez. III, sentenza n. 7997 del 18 aprile 2005

Nessun commento:

Posta un commento