Icone

                               
Formulario è un servizio gratuito. Aiutaci a mantenere aperta la partecipazione a tutti, semplicemente cliccando "Mi piace". A te non costa nulla, per noi vuol dire molto
Aggiungi Formulario ai preferiti premendo contemporanemante i tasti Ctrl + D

Valore confessorio delle dichiarazioni di scienza

Nel contenuto complessivo di una proposta transattiva o di una transazione può distinguersi anche un momento accertativo della situazione di fatto preesistente, e in tal caso le relative dichiarazioni di scienza hanno valore confessorio, a condizione, tuttavia, che esse abbiano per oggetto la ricognizione di situazioni fattuali o di situazioni giuridiche considerate, però, "sub specie facti" (quali un preesistente negozio, un contratto, una promessa ecc.), e non già valutazioni giuridiche. (Nella fattispecie, la S.C. ha ritenuto che costituisse, appunto, una valutazione giuridica l'implicazione della
responsabilità precontrattuale dell'autore della proposta transattiva e dell'entità del relativo danno).
Cass. civ. Sez. I, 13-10-2005, n. 19883

Nessun commento:

Posta un commento